Bitcoin e Criptovalute non sono soltanto speculazione, benché sia il loro aspetto attualmente più stressato.

Dietro (e dentro) alla loro tecnologia c’è un infinito potenziale, dato dal fatto che sono sistemi aperti. Per questa ragione non c’è limite a ciò che ci si può sviluppare sopra.

Per ovvi motivi (difficoltà tecniche e di utilizzo per il pubblico di massa, novità e ambiguità normative), siamo ancora in una fase embrionale dello sviluppo di piattaforme e applicazioni sull’infrastruttura di Bitcoin e su Blockchain.

Tuttavia, passo dopo passo, per selezione naturale, emergeranno i loro migliori scopi. E’ così per ogni tecnologia innovativa e disruptive: la si applica inizialmente su qualsiasi cosa, per scoprire di volta in volta dove fa la differenza e dove è totalmente inutile.

Scoprire dove giace potenziale permette di fare investimenti con ottimi rendimenti, un po’ come nel settore Azionario. Inoltre, spesso e volentieri, si può ottenere dei rendimenti sicuri con il “semplice” utilizzo di alcune piattaforme ed applicazioni.

Scopo di questa sezione è presentarvi quelle che sono le migliori applicazioni delle tecnologie alla base di Bitcoin, Ethereum & co.: Blockchain e Smart Contracts. Questo, con lo scopo di farvi interagire con esse, e permettervi di individuare i migliori investimenti a disposizione sul Mercato.

DeFi - Il prossimo grande trend?

Decentralized Finance: tagliare l’intermediario nei servizi finanziari quali credito/debito, acquisto/vendita, domanda/offerta.

Questo sta diventando possibile, affidando la gestione delle transazioni a smart contracts.

Tra i servizi nascenti (e già utilizzabili!) si annoverano Exchange decentralizzati, piattaforme di lending con collaterale, Exchange di prodotti derivati e creazione dei derivati medesimi, piattaforme di tokenizzazione degli asset.

Sono fermamente convinto che questo sarà un utilizzo più che concreto della Blockchain, che segnerà la sua prossima era. Approfondiamo le principali piattaforme e la medesima DeFi.

Approfondimento sulla DeFi

Staking - Maturazione dei fondi partecipando al network

Un’altra forma di finanza 2.0 è lo Staking: offrire la possibilità, tramite il vincolo o la dimostrazione di possesso di token o coin, di partecipare attivamente al network della piattaforma in questione e ricevere ricompense in percentuale.

Diventa, insomma, un vero e proprio azionariato: si ottiene potere di voto, di decisione, nonché un dividendo periodico maturato direttamente sul proprio wallet.

Per chi vuole holdare, ovvero detenere a lungo, una determinata coin perché crede molto nel suo futuro, è ottimo!

Lo staking, tecnicamente, si rivela inoltre un metodo più efficiente sotto i punti di vista energetico ed economico, di mantenimento del consenso in una rete. Occorre ancora metterlo alla prova, soprattutto in termini di sicurezza: non esistono, ad oggi, tra le coins più capitalizzate, delle Proof Of Stake.

Approfondimento sullo Staking (coming soon!)