Exchanges Decentralizzati (DEX): Cosa Sono?

Il panorama delle piattaforme di scambio di criptovalute si divide in piattaforme centralizzate come Bitfinex, Binance, GDAX ed altre, e piattaforme distribuite o DEX (DEcentralized eXchange – Exchanges Decentralizzati).
Le prime sono le piattaforme con cui siamo abituati ad operare e che nel 2017 sono cresciute in termini di utenti e guadagni in modo considerevole, specialmente nella seconda parte dell’anno.

Per capire cosa è un DEX pensiamo all’insieme dei compratori e venditori, ognuno col proprio wallet, che viene coordinato, diremmo orchestrato, al fine di incontrare domanda e offerta ed eseguire i trade.

Vantaggi e Svantaggi di un DEX

Exchanges Decentralizzati - Vantaggi e Svantaggi
Exchanges Decentralizzati – Alcuni Vantaggi e Svantaggi

Vantaggi

Cerchiamo di analizzare ad alto livello i vantaggi di un DEX rispetto ad una soluzione centralizzata.

Privacy: poiché non vengono condivisi con alcun Exchange i dettagli delle persone che effettuano il trade allora possiamo dire che il livello di privacy è certamente superiore.

Sicurezza: si mantiene il controllo dei propri fondi e non si delega all’Exchange il controllo delle chiavi private/pubbliche; potenzialmente si può pensare di integrare il proprio hardware wallet nella soluzione decentralizzata, come vedremo.

Nessuno SPOF (single-point-of-failure): l’Exchange centralizzato è uno SPOF, e nel caso questo sia indisponibile, non si può procedere con il trade; si ricordi la congestione nei mesi di Novembre e Dicembre 2017 di pressoché tutti gli Exchange che ha reso complesso il trading di criptovalute in quel periodo.

Filosofia: il movimento delle criptovalute ha avuto il grande merito di cercare di superare la centralizzazione dei sistemi di pagamento; se quindi in generale le criptovalute non sono centralizzate, ad oggi tuttavia questa centralizzazione si è spostata sugli Exchange e di fatto non è possibile fare trading in criptovalute senza queste entità.

Naturalmente dovremmo far fronte anche a degli svantaggi nell’utilizzo di Exchanges Decentralizzati.

Svantaggi

Difficoltà: siccome diventeremo noi “il nostro Exchange” alcuni dei compiti svolti dagli Exchange vengono spostati sull’acquirente e sul venditore.

Liquidità: ad oggi l’utilizzo dei DEX è estremamente contenuto e questo comporta dei prezzi sfavorevoli e delle alte commissioni.

Servizi: assenza di servizi come ad esempio stop-loss e margin trading (vendita allo scoperto).

Panorama degli Exchanges Decentralizzati

Nella tabella sottostante riportiamo alcuni DEX con il relativo volume giornaliero preso in una giornata di esempio. Come si vede ad oggi la liquidità presente su questi Exchange è molto contenuta, tuttavia alcuni progetti sono davvero interessanti e meritano un approfondimento se non altro per le prospettive future.

Cliccando sui nomi della tabella, sarete rimandati ad un approfondimento sul relativo DEX.

DEXVol24h @ 22 Aprile 2018 (USD)
Bisq74.368
Etherdelta1.348.029
Idex10.463.195
Stellar Decentralized Exchange461.562
Waves Decentralized Exchange608.343

Segnaliamo due progetti su tutti, il primo è IDEX che in termini di liquidità ma anche di funzionalità è quello più convincente.
Il secondo progetto è Bisq che non ha ancora raggiunto dei volumi convincenti tuttavia è quello che più rispecchia la filosofia decentralizzata che è l’anima delle criptovalute: il suo successo ovvero la sua adozione da parte della comunità sono da monitorare.

Approfondimenti sui vari Exchanges Decentralizzati (DEX):

Autore dell’Articolo

[Cryptopanda] Chiedo solo un Computer, una connessione ad Internet e una Blockchain. Informatico dal 1984.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.