ByBit Exchange Tutorial – Long, Short su Bitcoin con Leva fino a 100x

Il Mercato dei derivati su Bitcoin e sulle Criptovalute è immenso ed estremamente profittevole. Per questo motivo, ci sono parecchi Exchange, oltre a BitMEX, che cercano di contenderselo. Il migliore, per volumi movimentati, possibilità operative e interfaccia grafica è senza dubbio ByBit, che per me ha ormai sostituito del tutto MEX. 

In questo ByBit Exchange Tutorial vedremo come utilizzare la piattaforma e quali sono le sue caratteristiche.

Perché ByBit?

L’Exchange ByBit offre 4 contratti speculativi sui quali operare, non limitandosi a Bitcoin. E’ infatti possibile fare trading in leva LONG e SHORT anche su Ethereum (ETH), Ripple (XRP) ed EOS. La cosa bella è che si può collateralizzare le posizioni con tutte e 4 le coins: azzeccando un trade su ETH/USD, si guadagneranno ETH, e così via.

I volumi mossi sono ottimi, si parla di una media che attualmente supera 1 miliardo di USD al giorno.

Le prestazioni anche: non mi è mai capitato, in 6 mesi di utilizzo, di sperimentare downtimes o interruzioni di servizio, neanche nei periodi più concitati (come i pump o i dump).

Infine, la piattaforma offre un welcome bonus di 90$, utilizzabili per i propri primi trades. Questo bonus non è ritirabile, ma i profitti potenziali che ne derivano si. Per maggiori dettagli, vedere sotto!

Pur non essendo un grande utilizzatore delle leve elevate, ho migrato quasi totalmente la mia attività su questo Exchange, e ne sono assolutamente entusiasta!

Operatività su ByBit: LONG, SHORT e Leva fino a 100x

ByBit permette di operare in entrambe le direzioni: LONG e SHORT, potendo quindi profittare sia da un rialzo che da un ribasso del Mercato.

I contratti derivati scambiati sono i cosiddetti Futures Perpetual, che mimano il prezzo del sottostante (Bitcoin, Ether, …) grazie al meccanismo di funding: qualora il prezzo inizi a divergere, viene applicata una fee pagata dal side verso cui il prezzo diverge (esempio: se è più alto pagheranno i LONG), verso chi sta “in svantaggio” (nell’esempio di prima gli SHORT), incentivando l’apertura di posizioni che tenderebbe a riequilibrare il prezzo.

Questi contratti sono molto comodi perché permettono alla piattaforma di ottenere elevatissima liquidità a basse fees, evitando l’effetto temporale dei futures tradizionali (ovvero la divergenza dal prezzo), prestandosi quindi alla perfezione per un’operatività speculativa.

Su Bitcoin ed Ethereum le leve arrivano fino a 100x, mentre su EOS e XRP si fermano a 50x.

 

ByBit Exchange Tutorial - Come registrarsi su ByBit

Veniamo ora al dunque. Abbiamo visto cosa si può fare su ByBit, ora vediamo come. Il primo step, ovviamente, è la registrazione, più semplice che mai.

Tutto ciò che serve è e-mail e password: l’Exchange non richiede dati personali né KYC. Una volta verificato l’indirizzo mail, potrete iniziare subito ad operare sulla piattaforma.

Per accedere alla pagina di registrazione, basta cliccare su questo link: Registrazione a ByBit.

Il link contiene il mio referral code, che troverete quindi precompilato. Se lo utilizzate, è un modo per sostenere il canale per voi a costo zero, e vi ringrazio di cuore!

E’ possibile registrarsi anche via telefono anziché via e-mail, ma sconsiglio il processo per motivi di privacy. Suggerisco inoltre di utilizzare un indirizzo e-mail nuovo, procedura di sicurezza che andrebbe adottata su ogni exchange.

Come depositare fondi su ByBit

Una volta fatta l’iscrizione, siamo già pronti a fare il primo deposito ed iniziare ad operare.

Cliccando sul proprio profilo, e dal menu a tendina selezionando My Assets, si può visualizzare i propri conti: BTC, ETH, EOS e XRP.

In fondo, sulla destra, per ogni riga, si trovano due pulsanti che permettono di depositare o ritirare gli asset in questione. Clicchiamo su Deposit, e ci viene subito mostrato l’address al quale inviare i fondi.

Ora apriamo il nostro wallet, o l’Exchange da cui vogliamo inviare i fondi a ByBit, ed effettuiamo l’invio verso questo address. In poco tempo (10 minuti circa), i fondi ci verranno accreditati.

Il bilancio viene mostrato, in Coin ed in controvalore USD, nella medesima schermata.

Nella sezione My Assets è anche possibile convertire, al tasso di cambio del momento + una fee, le 4 coin a disposizione una nell’altra in maniera istantanea.

Ottieni un Bonus di Benvenuto di 90$

Con l’iscrizione alla piattaforma, è possibile ottenere un bonus di 90$ utilizzabili per operare su di essa.

E’ possibile, ad esempio, aprire posizioni, pagarci le fees o ammortizzare le perdite. L’unica cosa che non si può fare è prelevarli, altrimenti il bonus viene azzerato.

Il bonus è diviso in più parti: un welcome bonus di 10$, ottenibile aprendo l’account ed eseguendo dei semplici task sui social (retweet/follow su Telegram), ed ulteriori bonus fino ad 80$ ottenibile depositando fondi e rispondendo ad un questionario molto semplice.

Un metodo molto carino ed efficace per darci il benvenuto sull’Exchange!

Come Operare sull'Exchange

La schermata principale dell’Exchange è immediata: grafico in primo piano, order book e trades a metà e sulla destra il pannello degli ordini, la parte più importante. Da li, infatti, si va ad aprire e chiudere posizioni.

Sotto, si trova un riepilogo delle posizioni aperte.

Ogni sezione della piattaforma si può trascinare, spostare ed espandere a piacere, per crearsi una propria Dashboard.

Vi mostro la mia come si presenta:

 

Come si presenta la dashboard di ByBit

Concentriamoci ora sulla parte di destra, per andare a vedere come si aprono e chiudono posizioni su ByBit, ed approfondire le dinamiche dell’exchange.

LONG? SHORT? Leve? Che significa?

L’operatività su ByBit è prevalentemente speculativa: si può guadagnare sia sul rialzo che sul ribasso del sottostante (BTC, ETH, XRP, EOS). Inoltre, è possibile amplificare la propria posizione di un fattore fino a 100x, grazie alla leva finanziaria.

I Contratti Perpetual a disposizione sono quotati in USD (Dollari), ma il collaterale depositabile è unicamente criptovaluta (le quattro sulle quali si può operare), quindi il margine impegnato sarà dato dal cambio in tempo reale tra la coin e il Dollaro. Occorre tenere in conto anche questo nel calcolo delle proprie posizioni: noi siamo comunque esposti, avendo in deposito la coin che fa da collaterale. La neutralità al mercato la si ottiene, per fare un esempio pratico, mantenendo aperto uno SHORT in leva 1x con l’intero capitale. In quel modo sarebbe come “essere usciti in USD”.

Introduciamo qualche definizione, utile a capire l’operatività sulla piattaforma:

– Margine: parte del capitale impegnata in una o più posizioni. Esempio: se ho aperto un LONG da 1000$ in leva 5x e BTC/USD al momento vale 10,000$, il mio margine sarà 1,000/10,000×5 = 0.02 BTC.

– Leva: rapporto tra il capitale impegnato (margine) ed il controvalore della posizione. Una leva maggiore comporta guadagni e perdite maggiori, fino al rischio di liquidazione.

– Liquidazione: perdita totale del margine. Si ottiene quando il Mercato va contro la nostra posizione di una percentuale sufficiente a farci perdere il margine. Maggiore sarà la leva, più vicina sarà la liquidazione (Leva 100x: basta un movimento minore dell’1% per liquidarci).

– LONG: posizione che va in profitto qualora l’asset aumenti di valore. Equivalente ad un acquisto

– SHORT: posizione in profitto qualora l’asset si deprezzi. Equivalente ad una vendita allo scoperto (vendita senza possedere l’asset).

Queste sono tutte le nozioni utili per capire come si usa ByBit.

ByBit - Commissioni e Fees

Le Fees dell’Exchange ByBit sono diverse tra i maker e i taker. I primi, ovvero coloro che posizionano un limit order, ricevono un rimborso delle fees dello 0.025% della posizione.

I taker, ovvero gli esecutori di market order, al contrario, pagano lo 0.075%.

Questo è pensato per incentivare la liquidità sulla piattaforma, che infatti è ottima.

Non ci sono commissioni di deposito, mentre il prelievo costa 0.0005 BTC (equivalente a circa 3$ al cambio attuale).

ByBit Exchange - Opinione e Considerazioni

Utilizzo l’exchange da quasi un anno, e devo dire che le mie impressioni sono ottime. L’operatività è velocissima, non ho mai sperimentato periodi di downtime o disservizi dei server e, soprattutto, non ci sono i noiosissimi System Overload tipici di BitMEX.

Viste le fees assolutamente competitive, e la presenza di 4 coin sulle quali operare ed utilizzabili come collaterali, non posso che consigliare ciecamente la piattaforma.

Se avete qualche dubbio o domanda, sentitevi liberi di porla nei commenti!

ByBit Exchange: Video Tutorial e Presentazione

Ho anche creato, sul mio canale YouTube, due video dedicati all’Exchange, dove lo mostro approfonditamente e vi spiego passo dopo passo come si usa.

Ve li lascio qui sotto, per completare questo articolo. Buona visione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.