Questa sezione è pensata per chi ha già compreso appieno gli strumenti di trading spiegati nelle due sezioni Principiante ed Avanzato, ma vogliono approfondire ulteriormente alcuni aspetti.

Gli argomenti proposti sono guide in più step per imparare operatività e strategie particolari, che possono coinvolgere l’uso di strumenti di terze parti (bots, applicazioni, ecc.), con il fine di ottimizzare il più possibile le proprie posizioni a mercato.

Il contenuto di questa sezione verrà costantemente aggiornato con nuovi mini-corsi, tutti accompagnati da video, man mano che questi ultimi verranno prodotti.

Trading Bots e Trading Automatico

Il Trading Automatico (o algoritmico) è una disciplina molto studiata e molto utilizzata, in quanto permette di escludere totalmente l’emotività dal Trading, nonché di quantificare alla perfezione il rendimento di una strategia.

Inoltre, si può basare quest’ultima su dati matematici, il che permette di perseguire un lavoro di ottimizzazione.

La difficoltà principale riguardo il trading automatico sta nell’imparare ad utilizzare gli strumenti che ne permettono l’implementazione e nel trasformare la strategia in righe di codice.

Prendendo come esempio il bot open source e totalmente gratuito Gekko, nelle lezioni sottostanti troverai il necessario per installarlo, configurarlo e scrivere la tua prima strategia.

La consultazione delle lezioni è molto semplice: espandi il punto di tuo interesse (consiglio di seguirle nell’ordine proposto), e clicca sul link che ti rimanderà al relativo articolo con video.

Cose da sapere prima di iniziare, aspettative da avere e thinking process da affrontare. Vai all’approfondimento

Tutorial passo-passo su come installare il Bot sul vostro PC. Vai all’approfondimento

Come scrivere una strategia – parte 1: la sintassi. Vai all’approfondimento

Come scrivere una strategia – parte 2: da foglio bianco al file completo. Vai all’approfondimento

Tradurre la strategia in Pine Script, testarla con TradingView e valutarne l’efficacia. Vai all’approfondimento

Scalping e Trading Intra-Day

A seconda della propria disponibilità di tempo e della gestione delle emozioni, si può decidere di impostare un’operatività su time frames bassi.

Quest’ultima diventa molto più difficile, in quanto prevede generalmente un tasso di trades errati maggiore, una maggior rumorosità del dato e del grafico, nonché la necessità di un Money Management e Risk Management perfettamente definiti.

L’operatività breve viene definita anche scalping o trading intra-day, e negli esempi proposti in questa breve guida per iniziare a comprenderli, si prende come time frame di riferimento i 15 minuti.

N.B.: sconsiglio fortemente il trading di breve a chi ha difficoltà a vincere la propria componente emotiva, in quanto qui solitamente viene esasperata.

Come impostare una strategia operativa utilizzando i principi del Risk Management. Vai all’approfondimento

Alcuni esempi pratici di gestione delle posizioni. Vai all’approfondimento

Gestione di posizioni a maggior rischio e potenziale. Vai all’approfondimento

Approfondimento sul migliore Exchange sul quale operare nel breve. Vai all’approfondimento

Indicatori Analisi Tecnica Custom

Per migliorare le strategie, affinando le nostre analisi, può risultare utile creare indicatori personalizzati di analisi tecnica.

Che siano quelli classici, ma operanti su più time frames contemporaneamente, oppure che siano completamente nuovi, essi danno un grosso valore aggiunto ai grafici di prezzo e volume per la loro interpretazione.

Ovviamente, questo vale se gli indicatori sono fatti bene e con criterio.

Ve ne propongo alcuni, creati da me e dalla nostra Community.

Per identificare i momenti di Panic Sell o Fomo Buy, può essere utile analizzare l’RSI contemporaneamente su più time frames, più e meno veloci. Questo indicatore vi permetterà di farlo. Vai all’indicatore